COS'E'?

Indice (TOC)
Nessuna testata

SAMUELE,MATTEO,GIADA

EFFETTO SERRA NATURALE

 

Su scala planetaria, la superficie terrestre e l'atmosfera cedono una quantità di energia uguale a quella ricevuta. La superficie terrestre perde energia principalmente emettendo nell'atmosfera una radiazione compresa in un intervallo spettrale spostato verso l'infrarosso. I componenti dell'atmosfera presentano forte assorbimento nell'infrarosso. Conseguentemente, la maggior parte dell'emissione della superficie terrestre viene assorbita dall'atmosfera, che emette a sua volta sia verso lo spazio esterno sia verso la superficie terrestre; questa assume quindi una temperatura superiore a quella corrispondente a un'assenza di scambi energetici fra superficie terrestre e atmosfera. Pertanto nel sistema climatico terrestre si viene a stabilire un e.s. naturale provvidenziale per la vita sul Pianeta. Grazie a esso la temperatura superficiale media è di ca. 15 °C, invece che di −18 °.

 

 

ci sono diversi tipi di gas nell'atmosfera, uno di questi è il gas serra rappresentato per la maggior parte dall'anidride carbonica. con l'aumento dell'inquinamento aumentano anche i gas serra. Questi gas si chiamano così perchè non lasciano passare il calore dall'atmosfera terrestre verso lo spazio. senza di essi la terra sarebbe un luogo freddo e inospitale, ma un loro aumento provoca un innalzamento della temperatura, un po' appunto come in una serra: il calore entra ma non riesce a tornare fuori. perciò le conseguenze dell'effetto serra sono l'aumento della temperatura globale e perciò anche lo scioglimento dei ghiacci, l'innalzamento delle acque ecc
spero di essere stata chiara ciao!
  • 2 anni fa 

 

effetto serraFenomeno naturale da cui dipende la temperatura della superficie terrestre, dovuto alla presenza nell’atmosfera dei cosiddetti gas serra (anidride carbonica, metano, ossido nitroso, ozono e clorofluorocarburi). Il fenomeno è così chiamato per similitudine con quanto avviene nelle serre, cioè il mantenimento del calore ambientale. Una frazione di radiazioni solari che raggiungono la superficie terrestre viene riemessa sotto forma di raggi infrarossi, ovvero di energia termica. I gas serra riflettono gran parte di questi raggi reirradiandoli sulla terra e mantenendone così la temperatura di superficie. Quest’ultima si aggira sui 15 °C, mentre si calcola che in assenza dei gas serra sarebbe di ca. −18 °C. I gas serra sono per lo più molecole naturali, ma l’industrializzazione ha provocato un aumento della loro concentrazione atmosferica (attualmente ca. 1,3 volte in più rispetto a quella di fine Ottocento). Le attività umane che influiscono su questo aumento sono quelle che bruciano combustibili quali il carbone, il metano e il petrolio e quindi attività industriali, scarichi di automobili, centrali termoelettriche, attività agricole e zootecniche e non ultima, nel caso dell’anidride carbonica, la distruzione delle foreste. Le piante, in particolare gli alberi, utilizzano infatti l’anidride carbonica presente nell’atmosfera fungendo da veri e propri accumulatori di carbonio (carbon sink). Con il maggiore contenuto atmosferico dei gas serra, si avrebbe una maggiore quantità di energia termica reirradiata. Di qui l’ipotesi, ancora in parte dibattuta, che l’eccessiva produzione di gas serra, dovuta alle attività antropiche, possa determinare un aumento della temperatura della superficie terrestre. Senza diminuzione degli attuali livelli dei gas serra, è stato calcolato che ci dovrebbe essere un aumento della temperatura planetaria globale compreso tra 1÷3,5°C nei prossimi decenni, anche se esistono previsioni di incremento ancora maggiore. ­Tale aumento potrebbe provocare alterazioni climatiche, diminuzione dei ghiacciai, aumento dei livelli dei mari e così via. Per ­tentare di ­arginare il processo, nel 1997 è stato firmato il Protocollo di Kyoto, in base al quale le nazioni industrializzate dovrebbero ridurre le emissioni di anidride carbonica di almeno il 5% (prendendo a riferimento quelle del 1990) entro il 2008-2012.

 

 

Etichette
Visualizzato commento 2 di 2 : vedi tutti
l'ultimp pezzo e' il piu' chiaro
Inviato 10:20, 10 Mar 2013 ()
prof guardi il prezi che abbiamo fatto va bene
Inviato 20:11, 11 Mar 2013 ()
Visualizzato commento 2 di 2 : vedi tutti
E' necessario connettersi per inserire un commento.