Aristotele

Indice (TOC)
  1. 1.  Aristotele nacque nel 384 a.C. a Stagira, una cittadina della penisola Calcidica. 
  2. 2. Figlio del medico personale del re di Macedonia, all'età di diciassette anni, rimasto orfano, si trasferì ad Atene ed entrò nell'Accademia di Platone per studiare tutto ciò che riguarda il campo del sapere matematico e astronomico. 
  3. 3. Fu il primo tra i grandi pensatori dell'antica Grecia  a studiare i fenomeni della natura con rigore logico. 
  4. 4. Sosteneva che la materia era costituita dalla mescolanza di quattro elementi fondamentali: acqua, aria, terra e fuoco. 
  5. 5. Quest'idea prevalse per molti secoli poichè trovava conferma nell'osservazione diretta di alcuni fenomeni naturali.
  6. 6. Ad esempio, bruciando della legna, si sprigionano fumo (=aria), fiamme (=fuoco), vapore (=acqua) e resta cenere (=terra).   
  7. 7. Nessun filosofo si è occupato di tanti argomenti come Aristotele, che scrisse di astronomia e fisica, arte, politica e morale.  
  8. 8. Si dedicò anche alla classificazione degli animali e delle piante, allo studio della riproduzione degli animali per cui è considerato il fondatore della biologia.
  9. 9. La sua importanza e autorità furono tali che molti studiosi venuti dopo di lui si rifiutarono di credere che potesse aver commesso errori.  
  10. 10. Per loro, ciò che aveva detto Aristotele era la verità assoluta.
  11. 11. Ma anche Aristotele era incorso in alcuni errori: per esempio riteneva che certi esseri viventi potessero nascere spontaneamente da materia non vivente, che i corpi pesanti cadessero più velocemente di quelli leggeri, che la Terra si trovasse al centro dell'universo e che il Sole, la Luna e i pianeti le ruotassero intorno, fissati a sfere trasparenti.
  12. 12. Queste concezioni erronee rimasero pressochè immutate nella scienza ufficiale per circa 1800 anni.
  13. 13.   Al di sopra di ogni disciplina, ad Aristotele va il merito di aver insegnato la logica, l'arte del ragionare in modo corretto per scoprire la verità delle cose.
  14. 14. Egli dimostrò che con il ragionamento si potevano spiegare i fenomeni dell'Universo.    
  15. 15. Aristotele si ritirò a Calcide, nell'isola Eubea, dove, nel 322, all'età di 62 anni, morì dopo alcuni mesi di malattia.
  16. 16.  
 Aristotele nacque nel 384 a.C. a Stagira, una cittadina della penisola Calcidica. 
Figlio del medico personale del re di Macedonia, all'età di diciassette anni, rimasto orfano, si trasferì ad Atene ed entrò nell'Accademia di Platone per studiare tutto ciò che riguarda il campo del sapere matematico e astronomico. 
Fu il primo tra i grandi pensatori dell'antica Grecia  a studiare i fenomeni della natura con rigore logico. 
Sosteneva che la materia era costituita dalla mescolanza di quattro elementi fondamentali: acqua, aria, terra e fuoco. 
Quest'idea prevalse per molti secoli poichè trovava conferma nell'osservazione diretta di alcuni fenomeni naturali.
Ad esempio, bruciando della legna, si sprigionano fumo (=aria), fiamme (=fuoco), vapore (=acqua) e resta cenere (=terra).   
Nessun filosofo si è occupato di tanti argomenti come Aristotele, che scrisse di astronomia e fisica, arte, politica e morale.  
Si dedicò anche alla classificazione degli animali e delle piante, allo studio della riproduzione degli animali per cui è considerato il fondatore della biologia.
La sua importanza e autorità furono tali che molti studiosi venuti dopo di lui si rifiutarono di credere che potesse aver commesso errori.  
Per loro, ciò che aveva detto Aristotele era la verità assoluta.
Ma anche Aristotele era incorso in alcuni errori: per esempio riteneva che certi esseri viventi potessero nascere spontaneamente da materia non vivente, che i corpi pesanti cadessero più velocemente di quelli leggeri, che la Terra si trovasse al centro dell'universo e che il Sole, la Luna e i pianeti le ruotassero intorno, fissati a sfere trasparenti.
Queste concezioni erronee rimasero pressochè immutate nella scienza ufficiale per circa 1800 anni.
  Al di sopra di ogni disciplina, ad Aristotele va il merito di aver insegnato la logica, l'arte del ragionare in modo corretto per scoprire la verità delle cose.
Egli dimostrò che con il ragionamento si potevano spiegare i fenomeni dell'Universo.    
Aristotele si ritirò a Calcide, nell'isola Eubea, dove, nel 322, all'età di 62 anni, morì dopo alcuni mesi di malattia.
 

 

     Aristotele

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Etichette
Visualizzato commento 4 di 4 : vedi tutti
cami , se usi il libro e' meglio ,il testo e' piu' chiaro
Inviato 09:23, 3 Mar 2013 ()
prof va bene??
Inviato 08:28, 7 Mar 2013 ()
Camilla ti ho corretto e aggiunto qualcosa. adesso devi inserire una parte che trovi nel libro, ho iniziato io e ho messo i puntini, devi arrivare fino a 1800 anni (magari sintetizzando e togliendo qualche esempio.
Inviato 18:05, 7 Mar 2013 ()
l'ho sistemato nella posizione corretta
Inviato 13:52, 8 Mar 2013 ()
Visualizzato commento 4 di 4 : vedi tutti
E' necessario connettersi per inserire un commento.