L'apparato digerente è formato dal un lungo tubo che inizia con la bocca e finisce con l'ano. Le parti principali in cui si suddivide sono:

bullet cavità boccale
bullet faringe
bullet esofago
bullet stomaco
bullet intestino crasso
bullet  intestino tenue

Alla digestione partecipano alcune ghiandole che , sono adibite alla produzione dei succhi che svolgono un ruolo importante nella trasformazione degli alimenti durante la fase della digestione. Esse sono: le ghiandole salivari, il fegato e il pancreas.

 photo edited for free at www.pizap.com

 

 

L'apparato digerente è una delle meraviglie del corpo umano.

E' qualcosa di molto robusto e resistente, interamente automatico e complesso.

Se non fosse per le straordinarie trasformazioni chimiche che l'apparato digerente è capace di compiere, morremmo di fame.
L'apparato digerente converte le proteine della carne animale in proteine umane; trasforma in grassi e gli zuccheri vegetali nei grassi e negli zuccheri completamente diversi che sono essenziali alla vita; compie in pochi minuti lavori che in laboratorio richiederebbero ore di tempo o che sarebbe molto difficile compiere.
 

 

 

138. Descrivete l'organizzazione generale dell'apparato digerente.

L'apparato digerente è formato da una serie di organi prevalentemente impari, rappresentati da un lungo canale, il tubo digerente, che attraversa completamente il collo e il tronco, e da ghiandole che riversano il loro secreto in esso. I cibi e le bevande immessi nel tubo digerente attraverso la bocca (o cavità orale), subiscono una digestione man mano più completa ad opera dei secreti delle ghiandole, che li riducono allo stato molecolare per poter essere assorbiti attraverso le pareti del canale e immessi nel sangue e nella linfa. Questi li distribuiranno in parte agli organi di riserva, in parte a tutte le cellule dell'organismo. Il tubo digerente, o canale alimentare, ha inizio nella testa, con la bocca (cavità orale), dove denti, lingua e ghiandole salivari iniziano la trasformazione del cibo. Prosegue nel collo e nel torace con la faringe e l'esofago e quindi nell'addome con lo stomaco, una dilatazione sacciforme del canale dove il cibo si accumula e viene aggredito da potenti secreti digestivi, tra cui l'acido cloridrico. Di qui prosegue nell'intestino, suddiviso in varie porzioni (tenue e crasso, ciascuno ulteriormente suddivisibile in parti), che rappresenta la parte più lunga del canale alimentare, potendo raggiungere gli otto metri. Questa lunghezza, apparentemente eccessiva, è necessaria per garantire non solo il completamento della digestione, ma anche l'assorbimento dei materiali digeriti nel sangue e nella linfa attraverso le pareti intestinali. A tale lunghezza si deve aggiungere, perchè la funzione digestiva possa avvenire efficacemente, l'enorme estensione della superficie interna dell'intestino, che supera i 100 mq per la presenza di ripiegamenti successivi (pieghe, villi e microvilli) delle tonache e dell'epitelio di rivestimento. I residui non digeribili vengono espulsi attraverso l'ultima porzione del canale, l'intestino retto, che si apre all'esterno con l'orifizio anale.

Le ghiandole annesse al tubo digerente sono in gran parte entro la sua parete, e vengono definite intramurali, e in parte fuori della parete, e sono dette extramurali. Le prime si dividono in intraepiteliali (cellule caliciformi mucipare) ed intramurali propriamente dette, che si trovano a livello della cavità orale (piccole ghiandole salivari), nella parete di faringe ed esofago (ghiandole mucose), dello stomaco (ghiandole gastriche di diverso tipo), dell'intestino tenue (ghiandole duodenali di Brunner e ghiandole intestinali di Galeazzi) e del crasso. Le ghiandole extraparietali sono rappresentate dalle tre coppie di ghiandole salivari maggiori (parotide, sottomandibolare e sottolinguale), dal pancreas esocrino e dal fegato. Il secreto del fegato, la bile, non ha funzioni digestive bensì emulsionanti, rendendo le particelle di grasso più piccole e numerose e quindi più facilmente aggredibili da parte degli enzimi lipolitici presenti nei succhi digestivi.

 

                                              LIQUIDI!!

Etichette

File 1

Nome FileDimensioneDataAggiunto da 
 IL_CORPO_UMANO_E_L_APPARATO_DIGERENTE.ppt Visualizzazione
Nessuna descrizione
401 kB10:39, 4 Mag 2011calcaterraAzioni
Visualizzato commento 10 di 10 : vedi tutti
vi piace?? :D
Inviato 10:21, 4 Mag 2011 ()
quand' è che l'hai messo pade?
Inviato 10:22, 4 Mag 2011 ()
ora lo stiamo facendo ora
Inviato 10:23, 4 Mag 2011 ()
bello pade
Inviato 10:23, 4 Mag 2011 ()
HO MESSO IL TITOLO
Inviato 10:32, 4 Mag 2011 ()
Bellissimooooooooooooo!
Inviato 10:38, 4 Mag 2011 ()
bellooooooooooooooooooooooo!!!
Inviato 12:38, 5 Mag 2011 ()
=) Carìnoo
Inviato 09:13, 6 Mag 2011 ()
questa pagina si è spostata, rimetterla al suo posto!!
Inviato 17:37, 20 Set 2011 ()
Ottimo lavoro, ma fa venire una fame!...
Inviato 20:24, 10 Feb 2012 ()
Visualizzato commento 10 di 10 : vedi tutti
E' necessario connettersi per inserire un commento.