Disastro in miniera

Indice (TOC)
Nessuna testata

 

 

Ormai era passato 1 anno da quella tragedia….

…. Ma il ricordo di tutto quello che è successo, è ancora vivo nella mia testa.

Mio padre era nato per fare il minatore, la nostra famiglia era composta da minatori da 4 generazioni. Anche se eravamo costretti a vivere in campagna e ogni giorno percorrere chilometri per andare in miniera era sempre meglio che vivere in città inquinate dentro case piccole e sporche.

Quel giorno né io né mio padre eravamo felici di lavorare in miniera perché dovevamo operare in un nuovo cunicolo, ma non sapevamo che quel giorno sarebbe stato fatale.

Arrivati in miniera formammo una squadra di 5 uomini (compresi noi 2) insieme a noi c’erano il vecchio Jack e i fratelli Marley.

Scendemmo a <metricconverter w:st="on" productid="250 metri">250 metri</metricconverter> sotto terra.

Il cunicolo era stretto e con numerose perdite d’acqua. Incominciammo subito a scavare però il vecchio Jack aveva un brutto presentimento, all’ingresso della miniera aveva visto il pilone principale malmesso. Dopo 6 ore di lavoro iniziarono varie scosse nelle gallerie. Tom e il figlio Joe si sono subito accorti delle scosse. Tom dice al figlio e ai fratelli Marley di correre all’ascensore mentre lui va a salvare Jack, che si era avventurato nelle profondità della galleria.

All’improvviso il soffitto della miniera cede creando una barriera tra Tom, Jack, Marley e Joe.

Jack era sommerso per metà da carbone e polvere. In tanto i fratelli Marley erano già usciti dalla miniera.

Fuori da essa c’erano già tutti i minatori però non suo padre e Jack.

I soccorsi avevano troppo da fare con i feriti e non avrebbero fatto in tempo a salvare il padre e Jack, quindi Joe decise di tornare nella miniera da solo passando per il cunicolo dell’ascensore.

Dopo 10 minuti era arrivato al luogo del crollo, sentiva la voce di suo padre che cercava di  fare stare sveglio Jack, visto che aveva tutte 2 le gambe intrappolate.

Joe inizio a parlare con il padre:”come state? Siete feriti?” “Joe perche sei tornato? Eri in salvo fuori da questo inferno”-disse Tom.”papà non potevo lasciarti morire”- esclamò Joe. “e allora tiraci fuori da qui-urlò Tom .

Joe incominciò subito  con un piccone ma le scintille create dall’arnese fecero esplodere tutta la miniera.

Joe, Jack e Tom morirono. Per loro fu costruito un monumento. Di questa distrutta dall’esplosione rimango solo io moglie di Tome  madre  di suo figlio Joe

 

Etichette
E' necessario connettersi per inserire un commento.