APPARATO CIRCOLATORIO

Indice (TOC)
  1. 1. L'APPARATO CIRCOLATORIO: Tutte le cellule del nostro corpo hanno bisogno di sostanze nutritive. A questo compito provvede il sangue. La circolazione del sangue si copie nei vasai sanguini:arterie, vene e capillari. Cio’ che assicura il movimento continuo del sangue e’ il cuore.
  2. 2.
  3. 3. IL SANGUE: Il sangue e’ formato dal plasma e da una parte rappresentata  dasi globuli rossi, globuli bianchi e dalle piastrine.
  4. 4.
  5. 5.
  6. 6. GLOBULI ROSSI: I globuli rossi sono cellule molto piccole a forma di disco bioncavo, sono privi di nucleo, non si riproducono e sono continuamente prodotti nel midollo osseo. Essi contengono grandi quantità di emoglobina, sostanza formata dalla globina e dall’ eme che contiene atomi di ferro. L’ emoglobina quando si lega all’ ossiemoglobina invece quando si lega all’ anidride carbonica forma la carbodiossiemoglobina.Il sangue che giunge ai polmoni e’ ricco di anidride carbonica di cui si libera riversandola nei polmoni e si carica di ossigeno.
  7. 7.
  8. 8.
  9. 9. GLOBULI BIANCHI: I globuli bianchi sono trasparenti e provvisti di nucleo. sono capaci di crescere e moltiplicarsi. Ne esistono numerosi tipi raggruppati in linfociti e facociti. La loro vita dura da poche ore a pochi giorni, costituiscono il principale strumento di difesa per l’ infezione, possono cambiare forma grazie all’ omeboide che si trova al loro interno. Alcuni linfociti producono gli anticorpiche netraulizzano gli agenti patogeni, a differenza dei facociti che li distruggono inglobandoli.
  10. 10.
  11. 11. LE PIASTRINE: Le piastrine sono frammenti di grosse cellule, esse intervengono nella coagulazione del sangue. Esse liberano una sostanza chiamata fibrina che forma una fitta rete che intrappola le cellule del sangue in coagulo curando la ferita Il plasma e’ formato da acqua in cui sono disciolti numerosi Sali minerali. Grazie ai vasi sanguini il sangue raggiunge tutte le cellule.
  12. 12.
  13. 13. ARTERIE: Le arterie sono vasi che portano il sangue dal cuore verso la periferia del corpo. Le arterie più grosse contengono fibre muscolari lisce  e fibre elastiche. l’ elasticità permette di dilatarsi e di rilasciarsi. Le arteriesi ramificano in arteriole equeste in capillari arteriosi.
  14. 14.
  15. 15. Vene: Le vene sono vasi che trasporto il sangue dalla periferia al cuore. Originano dai capillari venosi che che confluiscono in venule. Hanno pareti con scarse fibre muscolari perche il sangue che ci scorre dentro non ha molta pressione. Grazie alle vene valvole il sangue arriva al cuore senza tornare indietro.
  16. 16.
  17. 17. CAPILLARI SANGUIGNI:
  18. 18. I capillari sanguigni sono vasi sottilissimi, le ultime ramificazioni delle arterie e le prime radici delle vene che vengono in contatto fra loro nei tessuti. Le pareti capillari sono talmente sottili da essere costituite da un solo strato di cellule.
  19. 19.
  20. 20. IL CUORE:
  21. 21. Il cuore e’ un muscolo cavo costituito dal miocardio. Il cuore e contenuto in un involucro, il pericardio che lo isola dai organi vicini. Una robusta parete verticale lo divide in due parti:
  22. 22. -La parte sinistra riceve dai polmoni sangue ricco di ossigeno. -La parte destra riceve dalle vene cave il sangue povero d’ ossigeno
  23. 23.
  24. 24. LE QUATTRO CAVITA’ DEL CUORE: Ciascuna parte del cuore è divisa in due cavità una superiore chiamata atrio e una inferiore detta ventricolo, il cuore ha quattro cavità. Due atri e due ventricoli. Ogni atrio comunica conil proprio ventricolo per mezzo di una valvola, la valvova sinistra si chiama mitrale quella destra tricuspide.
  25. 25.
  26. 26. IL CICLO CARDIACO: Il cuore e’ dotato di contrarsi in modo automatico e ritmico,senza essere stimolato dall’ esterno. il suo lavoro consiste nel dilatarsi e contrarsi  e si compie in quattro diverse fasi Diastole dei atri: i due atri si dilatano contemporaneamente e si riempiono di sangue sistole degli atri: I due atri si contraggono e spingono il sangue nei rispettivi ventricoli diastole dei ventricoli: i due ventricoli si dilatano per ricevere il sangue dai rispettivi atrisistole dei ventricoli: in due ventricoli si contraggono e spingono il sangue nelle arterie Il succedersi ritmico delle quattro fasi costituisce il ciclo cardiaco. In un minuto il cuore batte in media 70 volte chiamata frequenza cardiaca.
  27. 27.
  28. 28.  
  29. 29. CIRCOLAZIONE DEL SANGUE: Il sangue deve svolgere due compiti fondamentali: rifornirsi di ossigeno e nutrimento raccogliere i prodotti del metabolismo delle cellule Il sangue segue due piccoli percorsi: la grande e la piccola circolazione
  30. 30. -LA GRANDE CIRCOLAZIONE inizia nel ventricolo sinistro e termina nell’ atrio destro e porta il sangue in tutte le parti del corpo -LA PICCOLA CIRCOLAZIONE:inizia nel ventricolo destro e termina nell’ atrio sinistro e porta il sangue nei polmoni in cui si libera dell’anidride carbonica e del vapore acqueo.
  31. 31.
  32. 32.
  33. 33.
  34. 34.  
  35. 35. IL SISTEMA LINFATICO:
  36. 36. Lo spazio tra le cellule contiene il liquido interstiziale, attraverso il quale si svolge lo scambio di materiali. L’ossigeno e le sostanze nutritive passano per diffusone dal sangue nel liquido interstiziale L’anidride carbonica e le sostanze di rifiuto ancora per diffusione dalle cellule al sangue.
  37. 37. Grazie al sistema linfatico il liquido interstiziale che tende a accumularsi viene smaltito e riciclato Cio’ viene per mezzo dei capillari linfatici che pescano il liquido interstiziale , questo passa al loro interno e prende il nome di linfa che confluisci i vasi linfatici più grandi.La linfa viene tenuta in movimento dalla contrazione dei muscoli.
  38. 38.
  39. 39. I LINFONODI PRODUCONO I LINFOCIDI: I Linfonodi sono costituiti da ghiandole linfatiche, filtrano la linfa e contengono i linfociti.
  40. 40. Del sistema linfatico fanno parte:
  41. 41. -La milza che provvede alla demolizione dei globuli rossi vecchi -Il timo che provvede alla moltiplicazione e alla maturazione dei linfociti-T -Le tonsille proteggono dalle infezioni l’ apparato circolatorio.
  42. 42.

L'APPARATO CIRCOLATORIO:
Tutte le cellule del nostro corpo hanno bisogno di sostanze nutritive. A questo compito provvede il sangue. La circolazione del sangue si copie nei vasai sanguini:arterie, vene e capillari.
Cio’ che assicura il movimento continuo del sangue e’ il cuore.

http://testscuola.metid.polimi.it/@api/deki/files/935/=sistema_circolatorio.gif?size=webview

IL SANGUE:
Il sangue e’ formato dal plasma e da una parte rappresentata  dasi globuli rossi, globuli bianchi e dalle piastrine.

GLOBULI ROSSI:
I globuli rossi sono cellule molto piccole a forma di disco bioncavo, sono privi di nucleo, non si riproducono e sono continuamente prodotti nel midollo osseo.
Essi contengono grandi quantità di emoglobina, sostanza formata dalla globina e dall’ eme che contiene atomi di ferro.
L’ emoglobina quando si lega all’ ossiemoglobina invece quando si lega all’ anidride carbonica forma la carbodiossiemoglobina.Il sangue che giunge ai polmoni e’ ricco di anidride carbonica di cui si libera riversandola nei polmoni e si carica di ossigeno.

GLOBULI BIANCHI:
I globuli bianchi sono trasparenti e provvisti di nucleo. sono capaci di crescere e moltiplicarsi. Ne esistono numerosi tipi raggruppati in linfociti e facociti.
La loro vita dura da poche ore a pochi giorni, costituiscono il principale strumento di difesa per l’ infezione, possono cambiare forma grazie all’ omeboide che si trova al loro interno.
Alcuni linfociti producono gli anticorpiche netraulizzano gli agenti patogeni, a differenza dei facociti che li distruggono inglobandoli.

LE PIASTRINE:
Le piastrine sono frammenti di grosse cellule, esse intervengono nella coagulazione del sangue.
Esse liberano una sostanza chiamata fibrina che forma una fitta rete che intrappola le cellule del sangue in coagulo curando la ferita
Il plasma e’ formato da acqua in cui sono disciolti numerosi Sali minerali.
Grazie ai vasi sanguini il sangue raggiunge tutte le cellule.

ARTERIE:
Le arterie sono vasi che portano il sangue dal cuore verso la periferia del corpo. Le arterie più grosse contengono fibre muscolari lisce  e fibre elastiche. l’ elasticità permette di dilatarsi e di rilasciarsi. Le arteriesi ramificano in arteriole equeste in capillari arteriosi.

Vene:
Le vene sono vasi che trasporto il sangue dalla periferia al cuore. Originano dai capillari venosi che che confluiscono in venule. Hanno pareti con scarse fibre muscolari perche il sangue che ci scorre dentro non ha molta pressione. Grazie alle vene valvole il sangue arriva al cuore senza tornare indietro.

CAPILLARI SANGUIGNI:

I capillari sanguigni sono vasi sottilissimi, le ultime ramificazioni delle arterie e le prime radici delle vene che vengono in contatto fra loro nei tessuti.
Le pareti capillari sono talmente sottili da essere costituite da un solo strato di cellule.


IL CUORE:

Il cuore e’ un muscolo cavo costituito dal miocardio. Il cuore e contenuto in un involucro, il pericardio che lo isola dai organi vicini. Una robusta parete verticale lo divide in due parti:

-La parte sinistra riceve dai polmoni sangue ricco di ossigeno.
-La parte destra riceve dalle vene cave il sangue povero d’ ossigeno

LE QUATTRO CAVITA’ DEL CUORE:
Ciascuna parte del cuore è divisa in due cavità una superiore chiamata atrio e una inferiore detta ventricolo, il cuore ha quattro cavità. Due atri e due ventricoli.
Ogni atrio comunica conil proprio ventricolo per mezzo di una valvola, la valvova sinistra si chiama mitrale quella destra tricuspide.

IL CICLO CARDIACO:
Il cuore e’ dotato di contrarsi in modo automatico e ritmico,senza essere stimolato dall’ esterno. il suo lavoro consiste nel dilatarsi e contrarsi  e si compie in quattro diverse fasi
Diastole dei atri: i due atri si dilatano contemporaneamente e si riempiono di sangue
sistole degli atri: I due atri si contraggono e spingono il sangue nei rispettivi ventricoli
diastole dei ventricoli: i due ventricoli si dilatano per ricevere il sangue dai rispettivi atrisistole dei ventricoli: in due ventricoli si contraggono e spingono il sangue nelle arterie
Il succedersi ritmico delle quattro fasi costituisce il ciclo cardiaco. In un minuto il cuore batte in media 70 volte chiamata frequenza cardiaca.

 

 

CIRCOLAZIONE DEL SANGUE:
Il sangue deve svolgere due compiti fondamentali:
rifornirsi di ossigeno e nutrimento
raccogliere i prodotti del metabolismo delle cellule
Il sangue segue due piccoli percorsi: la grande e la piccola circolazione

-LA GRANDE CIRCOLAZIONE inizia nel ventricolo sinistro e termina nell’ atrio destro
e porta il sangue in tutte le parti del corpo
-LA PICCOLA CIRCOLAZIONE:inizia nel ventricolo destro e termina nell’ atrio sinistro
e porta il sangue nei polmoni in cui si libera dell’anidride carbonica e del vapore acqueo.

 

 

IL SISTEMA LINFATICO:

Lo spazio tra le cellule contiene il liquido interstiziale, attraverso il quale si svolge lo scambio di materiali.
L’ossigeno e le sostanze nutritive passano per diffusone dal sangue nel liquido interstiziale
L’anidride carbonica e le sostanze di rifiuto ancora per diffusione dalle cellule al sangue.

Grazie al sistema linfatico il liquido interstiziale che tende a accumularsi viene smaltito e riciclato
Cio’ viene per mezzo dei capillari linfatici che pescano il liquido interstiziale , questo passa al loro interno e prende il nome di linfa che confluisci i vasi linfatici più grandi.La linfa viene tenuta in movimento dalla contrazione dei muscoli.

I LINFONODI PRODUCONO I LINFOCIDI:
I Linfonodi sono costituiti da ghiandole linfatiche, filtrano la linfa e contengono i linfociti.

Del sistema linfatico fanno parte:

-La milza che provvede alla demolizione dei globuli rossi vecchi
-Il timo che provvede alla moltiplicazione e alla maturazione dei linfociti-T
-Le tonsille proteggono dalle infezioni l’ apparato circolatorio.


 

Etichette
Visualizzato commento 1 di 1 : vedi tutti
muy bien! aggiungi immagini, gif e decorazioni. I lavori devono essere anche belli a vedersi
Inviato 17:31, 20 Set 2011 ()
Visualizzato commento 1 di 1 : vedi tutti
E' necessario connettersi per inserire un commento.