Cos'e' il PH?

Indice (TOC)
          1. 1.1.1.1.1. Il pH è una scala di misura dell'acidità di una soluzione acquosa. Il pH solitamente assume valori compresi tra 0 (acido forte) e 14 (base forte). Al valore intermedio di 7 corrisponde la condizione di neutralità, tipica dell'acqua pura a 25 °C.  Il pH può essere misurato per via elettrica, sfruttando il potenziale creato dalla differenza di concentrazione di ioni idrogeno su due lati di una membrana di vetro (si veda piaccametro), o per via chimica, sfruttando la capacità di alcune sostanze (dette indicatori) di modificare il loro colore in funzione del pH dell'ambiente in cui si trovano. Normalmente, sono sostanze usate in soluzione, come per esempio la fenolftaleina e il blu di bromotimolo. Molto spesso gli indicatori si usano anche supportati su strisce di carta (le cosiddette "cartine indicatrici"), le quali cambiano colore quando vengono immerse in sostanze acide o basiche. L'esempio più comune è quello delle "cartine di tornasole", di colore rosa in ambiente acido e azzurro in ambiente alcalino. Valori rappresentativi di pH Sostanza pH acido cloridrico, 10 M <1,0 Batteria acida 1,5 Succo gastrico 1,5 – 2,0 Succo di Limone 2,4 Coca Cola 2,5 Aceto 2,9 Succo di arancia o mela 3,5 Birra 4,5 Pioggia acida <5,0 Caffè 5,0 Tè o pelle sana 5,5 acqua deionizzata a 25 °C 5,0 - 6,0 Latte 6,5 acqua pura a 25 °C 7,0 Saliva umana normale 6,5 – 7,4 Sangue 7,34 – 7,45 Acqua di mare 7,7 – 8,3 Sapone per le mani 9,0 – 10,0 Ammoniaca domestica 11,5 Varechina 12,5 Lisciva 13,5 Idrossido di sodio 13,9
  1. 2.  
  2. 3. Come si misura il pH ? Come si usa la cartina tornasole? (Esperimento trovato su Internet)
Il pH è una scala di misura dell'acidità di una soluzione acquosa.

Il pH solitamente assume valori compresi tra 0 (acido forte) e 14 (base forte). Al valore intermedio di 7 corrisponde la condizione di neutralità, tipica dell'acqua pura a 25 °C. 

Il pH può essere misurato per via elettrica, sfruttando il potenziale creato dalla differenza di concentrazione di ioni idrogeno su due lati di una membrana di vetro (si veda piaccametro), o per via chimica, sfruttando la capacità di alcune sostanze (dette indicatori) di modificare il loro colore in funzione del pH dell'ambiente in cui si trovano. Normalmente, sono sostanze usate in soluzione, come per esempio la fenolftaleina e il blu di bromotimolo.

Molto spesso gli indicatori si usano anche supportati su strisce di carta (le cosiddette "cartine indicatrici"), le quali cambiano colore quando vengono immerse in sostanze acide o basiche. L'esempio più comune è quello delle "cartine di tornasole", di colore rosa in ambiente acido e azzurro in ambiente alcalino.

Valori rappresentativi di pH
Sostanza pH
acido cloridrico, 10 M
<1,0
Batteria acida
1,5
Succo gastrico
1,5 – 2,0
Succo di Limone
2,4
Coca Cola
2,5
Aceto
2,9
Succo di arancia o mela
3,5
Birra
4,5
Pioggia acida
<5,0
Caffè
5,0
o pelle sana
5,5
acqua deionizzata a 25 °C
5,0 - 6,0
Latte
6,5
acqua pura a 25 °C
7,0
Saliva umana normale
6,5 – 7,4
Sangue
7,34 – 7,45
Acqua di mare
7,7 – 8,3
Sapone per le mani
9,0 – 10,0
Ammoniaca domestica
11,5
Varechina
12,5
Lisciva
13,5
Idrossido di sodio
13,9

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come si misura il pH ? Come si usa la cartina tornasole? (Esperimento trovato su Internet)

 
Obiettivo
bullet Determinare il grado di acidità e di basicità di alcune sostanze di uso comune.
bullet Ordinare tali sostanze secondo l'ordine crescente di pH.
Cenni teorici

 Acidi: sostanze in grado di liberare una parte carica positivamente, H+, chiamata ione idrogeno, che   conferisce la caratteristica di acidità e li rende più o meno corrosivi.

 Basi: sostanze in grado di liberare una parte carica negativamente, OH-, chiamata ione ossidrile, che   conferisce la caratteristica di basicità e le rende più o meno caustiche.

 pH: Scala di valori che permette di valutare se una sostanza è acida, basica o neutra, i suoi valori variano da 0 a 14. 

Materiali usati Cartina al tornasole, bacchetta di vetro.
Sostanze utilizzate

Aceto, limone, detersivo per stoviglie, succo di arancia, coca-cola, vino, succo di pomodoro, latte, ammoniaca per uso domestico, varechina, detersivo per bucato, schiuma da barba, acqua naturale, acqua gasata, acqua, caffè, liquido disgorgante.

Disegno schematico

Procedimento
bullet Tramite bacchetta di vetro versare una goccia di sostanza in esame su una piccola parte di cartina al tornasole.
bullet La cartina assumerà, al contatto, un  colore che verrà confrontato con i colori predisposti  sul contenitore della cartina, in corrispondenza dei quali sono riportati i valori di pH (1-11).
bullet Riportare tali valori in tabella,  classificando le sostanze saggiate in acide e basiche, in ordine crescente di pH.     
Conclusioni
bullet Dal confronto tra il colore assunto dalla cartina e la scala cromatica riportata sulla confezione dell'indicatore, si è potuto stabilire se una sostanza è acida, se la cartina al tornasole assume le variazioni cromatiche del rosso, basica se la cartina assume le variazioni cromatiche del blu o neutra se non cambia di colore.
bullet  Inoltre è stato possibile ricavare il pH di ciascuna sostanza,  confrontando i colori ottenuti con i corrispondenti valori di pH riportati sulla confezione, permettendo così di poter ordinare le varie sostanze secondo l'ordine crescente di pH.

 

 

SOSTANZE DI USO COMUNE

ACIDI (valori di pH)  SOSTANZE DI USO COMUNE BASI (valori di pH) 
succo di limone   detersivo per stoviglie  
aceto   ammoniaca per uso domestico  
birra   varecchina  
caffè   detersivo per bucato  
latte   schiuma da barba  
acqua gassata   acqua naturale  

ACQUA   =     7

 

 

Etichette
E' necessario connettersi per inserire un commento.